Best trailer: i migliori trailer horror e thriller di marzo 2024

migliori trailer horror thriller marzo 2024
migliori trailer horror thriller marzo 2024

I migliori trailer di film horror e thriller usciti a marzo 2024

Femme (2024)

femme

Femme è un thriller diretto da Sam H. Freeman e Ng Choon Ping. Nel cast Nathan Stewart-Jarrett e George MacKay. Il film dei due registi esordienti è la trasposizione a lungometraggio del loro omonimo corto del 2021. La storia racconta la vita di Jules, una drag queen londinese conosciuta come Aphrodite Banks. Dopo essere stato brutalmente picchiato una notte, Jules riconosce in seguito il suo aggressore in una sauna gay.

NAQB merch

Deciso a vendicarsi, inizia una relazione con lui. La data d’uscita negli Stati Uniti è il 22 marzo 2024. Il trailer mostra un film tecnicamente ben realizzato che sembra affrontare seriamente il tema della violenza anti-LGBTQ+. Probabilmente una pellicola emotivamente molto coinvolgente. Il film ha ricevuto candidature per il GWFF Best First Feature Award e il Teddy Award al Festival Internazionale del Cinema di Berlino del 2023, inoltre ha vinto ai British Independent Film Awards per il Miglior Costume Design e il Miglior Trucco e Acconciatura.

The Animal Kingdom (2024)

Film fantastico dalle atmosfere horror, The Animal Kingdom (Le règne animal) del 2024 è diretto e scritto (insieme a Pauline Munier) da Thomas Cailley. Nel cast Romain Duris (Cut! – Zombi contro zombi), Paul Kircher, Adèle Exarchopoulos (La vita di Adele). In The Animal Kingdom un’ondata di mutazioni genetiche trasforma gradualmente alcuni esseri umani in animali. François, il protagonista, tenta disperatamente di salvare la moglie affetta da questa inspiegabile condizione. Il film, che è stato accostato a Cronenberg e a Miyazaki, affascina sin dal trailer e mi fa pensare a quanto il tema dei mutanti sia stucchevole e noioso nel mondo Marvel (vedi X-Men) e quanto sia toccante e funzionale a veicolare emozioni in questa versione che appare più realistica e cruda. Il film in Italia sarà distribuito nei cinema da I Wonder Pictures il 13 giugno 2024.

Birdeater (2024)

Birdeater è un thriller psicologico scritto e diretto dagli australiani Jack Clark e Jim Weir. La trama racconta la storia di un addio al celibato che si trasforma in un incubo psicologico. Irene raggiunge il promesso sposo Louie durante i festeggiamenti in un bosco, e in questo luogo tensioni e dinamiche di potere rischiano di mandare completamente all’aria il matrimonio. La critica sembra aver apprezzato particolarmente il film e non è un caso che sul sito Rotten Tomatoes abbia il 93% di voti positivi dalle recensioni dei critici. La pellicola sarà distribuita nei cinema australiani il 31 ottobre 2024. Per quanto riguarda l’Italia, bisognerà aspettare un po’ prima di avere qualche informazione utile.

Des Teufels Bad (“The Devil’s Bath”)

Des Teufels Bad è il nuovo film scritto e diretto da Veronika Franz e Severin Fiala, registi noti per aver realizzato Goodnight Mommy del 2014. Un horror psicologico ambientato nell’Austria del XVIII secolo che segue le vicende di Agnes, interpretata da Anja Plaschg, che lotta contro le convenzioni sociali, i suoi tormenti personali e le condizioni della donna in quell’epoca storica. Una fotografia meravigliosa che si evince già dal trailer, una bella regia, atmosfere angoscianti e splendidi volti dei protagonisti fanno ben sperare. Su Rotten Tomatoes ha un voto del 100% su 11 recensioni dai critici. Piccola curiosità: la colonna sonora è stata composta da Anja Plaschg, che oltre a ricoprire il ruolo di protagonista, ha contribuito a dare l’atmosfera al film con la sua musica. Non è ancora disponibile alcuna informazione sull’uscita in Italia.

Dead Mail (2024)

Una fotografia anni ’80 un po’ porosa e disturbata è l’estetica con cui si presenta Dead Mail, film horror thriller scritto e diretto da Kyle McConaghy e Joe DeBoer, alla loro seconda regia dopo aver diretto il film BAB, un thriller del 2020. Dead Mail ci porta nel Midwest, in una strada desolata dove un uomo prigioniero e legato si trascina verso una cassetta postale, per inserirci una lettera dove presumibilmente chiede aiuto. La lettera finisce tra le mani di Jasper, un addetto incaricato di indagare sulla posta persa per restituirla ai mittenti. Il film è stato presentato in anteprima mondiale al 73° Festival Internazionale del Cinema di Berlino il 19 febbraio 2023. Successivamente, Signature Entertainment ha acquisito i diritti di distribuzione nel Regno Unito e in Irlanda, uscendo nei cinema del Regno Unito il 1° dicembre 2023. Il trailer mostra un thriller dinamico, provvisto anche di una buona dose di “ironia”. Anche questa pellicola su Rotten Tomatoes fa il pieno, con il 100% di apprezzamento su 12 recensioni dei critici.

Hamlet (2024)

Hamlet, diretto da Sean Mathias, è l’ennesima trasposizione dell’Amleto di William Shakespeare, ma non mi stanco mai di vedere le opere di Will rappresentate e reinterpretate. Considerato il miglior drammaturgo di tutti i tempi, i suoi racconti sono il terreno fertile per cimentarsi nell’espressione del proprio io e della contemporaneità. Le sue storie sono così potenti che possono vivere anche su un’astronave nell’anno 3024. Il dramma di Amleto sembra trasposto all’interno di una pièce teatrale dove meta-cinema e meta-teatro si mescolano, creando un intrigante labirinto di identità costellato di tradimenti. Ian McKellen, esiliato a Gandalf fino alla fine dei suoi giorni e oltre, ha l’occasione di tornare ad essere un corpo al servizio dell’arte più che del business mainstream. Indipendente, teatrale e basato sulla bravura degli attori, mi sento di puntare tutto su questo piccolo film. E che la peste ti colga se lo guarderai doppiato.

Humane (2024)

Dopo che Brandon Cronenberg (figlio di David) ci ha deliziato, o forse scioccato, con i suoi Possessor e Infinity Pool, arriva anche la sorella Caitlin Cronenberg con il suo Humane, un film horror thriller che, dal trailer, sembra avere anche una vena di commedia, scritto da Michael Sparaga. Nel cast nessun attore particolarmente noto, segnale che anche Caitlin, prima di avere attori di punta, vuole guadagnarsi il proprio spazio. Il pianeta Terra è al collasso per motivi ambientali, e il programma governativo prevede l’eliminazione del 20% della popolazione. Il piano di un padre di arruolarsi nel nuovo programma di eutanasia del governo va storto e getta la famiglia nel caos. Che Caitlin volesse seguire le orme del padre lo avevamo intuito quando pubblicò il cortometraggio tremendamente lugubre “The Death of David Cronenberg”, con interprete (e sceneggiatore) suo padre che incontra il sé stesso morto. Fotografa di scena in Possessor del fratello, forse spiava e carpiva segreti di regia pronta a fare il suo debutto. Onestamente mi aspetto qualcosa di diverso dal fratello e dal padre, anche se spero di vedere una tenue impronta che appaga il mio essere “fan” di questo grande cineasta che ha influenzato notevolmente il cinema moderno e che ci regala, fortuitamente, quattro mani pronte a plasmare il futuro del cinema horror.

In a Violent Nature

Solitamente negli slasher siamo abituati a vedere cosa accade alle vittime, ma in In a Violent Nature, il nuovo film scritto e diretto da Chris Nash, seguiremo cosa “combina” il villain, passo dopo passo: un assassino non-morto che insegue le sue vittime, un gruppo di adolescenti nella wilderness dell’Ontario, per ucciderli. Curiosamente presentato in formato 4:3 e con un look and feel che ricorda il film Venerdì 13, è stato accolto con successo. Il film, che ha un tasso di approvazione del 93% su Rotten Tomatoes basato su 27 recensioni, è stato accolto con elogi al Sundance Film Festival 2024 per il suo approccio unico, legato al raccontare la storia prevalentemente dal punto di vista dell’assassino. La pellicola uscirà nei cinema statunitensi il 31 maggio 2024 e sarà in seguito distribuita in streaming da Shudder. Sull’uscita italiana non ci sono ancora notizie.