Film horror su Prime Video: i migliori

I migliori film horror disponibili su Amazon Prime Video nel 2021

In questo articolo, che verrà costantemente aggiornato, troverete la lista dei migliori film horror da guardare su Amazon Prime Video nel 2021 scelti da Non Aprite Questo Blog.

NAQB merch

La prima lista è dedicata ai migliori film horror che non hanno goduto di una buona pubblicità e che meritano di essere riscoperti dal grande pubblico. Per aiutarvi nella scelta, abbiamo aggiunto un piccolo commento sulla pellicola. La seconda lista riguarda i film cult horror sempre su Prime Video che non necessitano di presentazioni e che andrebbero visti da chiunque voglia farsi una cultura sul cinema horror.

Essendo un onnivoro di cinema horror, troverete ogni tipologia di horror purché sia fatto bene o sia in qualche modo innovativo, scelti tra quelli “gratis” cioè già compresi nell’abbonamento base (esclusi i canali). Il film sono stati scelti tra quelli compresi nell’abbonamento base di Amazon Prime Video, quindi escludendo i canali a pagamento.

La lista è stata aggiornata il 13 maggio 2022

I migliori film horror poco conosciuti su Amazon Prime Video


Hagazussa
Lukas Feigelfeld (2018)
Diretto da Lukas Feigelfeld è un horror riflessivo, dal ritmo lento per gli amanti del cinema sulle streghe e del folklore, dotati di pazienza e gusto per il visionario. Per chi ha adorato The Witch di Robert Eggers, questa pellicola è una tappa obbligatoria.

Come to daddy
Ant Timpson (2019)
Diretto da Ant Timpson (producer in Turbo Kid) è una commedia horror-thriller, grottesca e imprevedibile, impreziosita dalla presenza di Elijah Wood, che delinea un personaggio imperscrutabile e affascinante. Memorabile la scena in cui i due protagonisti parlano di Elton John.

It comes at Night
Trey Edward Shults (2017)
Tensione, distopia e spietata violenza in un horror thriller apocalittico diretto da Trey Edward Shults (Krisha), troppo ingiustamente ignorato dal grande pubblico. Un filmone che mostra il talento di Shults e si impreziosisce con l’autorevole prova attoriale di Joel Edgerton.

Bone Tomahawk
S. Craig Zahler (2015)
Un western così non lo avete mai visto. È horror, è spietato, è cannibalico, da S. Craig Zahler, regista di Cell Block 99 e Dragged Across Concrete, non potete aspettarvi altro che la distruzione sistematica degli archetipi di un genere nel quale si butta. Un Kurt Russell duro come la pietra è la ciliegina sulla torta.

Solo gli amanti sopravvivono
Jim Jarmusch (2014)
Jarmusch non ha certo bisogno di presentazioni, e se un’artista di questa caratura vi racconta come vivono i vampiri in una Detroit dei giorni nostri, lo fa in modo estremamente originale e intrigante. Tutto potrà sembrarvi troppo hipster, ma rimangono grandi le performance di una sempre superlativa Tilda Swinton e un sorprendente Tom Hiddleston nei panni di due vampiri. Elegante e significativo per il filone vampiresco nel cinema.

Suspiria
Luca Guadagnino (2018)
Guadagnino reinterpreta la storia di Suspiria di Dario Argento senza mai “scimmiottare” il maestro e articolando una trama ben più profonda e sfaccettata. Se non lo si paragona all’originale, il nuovo Suspiria è un gran film, che ha stile da vendere, sia dal punto di vista visivo che musicale, del resto la colonna sonora è di Thom Yorke.

Climax
Gaspar Noé (2018)
Se l’horror è anche la paura psicologica, Climax è il perfetto rappresentante di questa tipologia di film dell’orrore. Un lungo viaggio nel terrore che ci mostra come una normale situazione, possa trasformasi in una circostanza spaventosa e letale. Come in Irreversibile, l’Inferno arriva sulla Terra, anche questa volta Gaspar Noé saprà regalare emozioni che rimangono addosso per giorni.

Relic
Natalie Erika James (2020)
Ispirandosi al proprio cortometraggio Creswick, la regista Natalie Erika James, crea un horror che usa il soprannaturale come allegoria della condizione umana. Sorprendente rappresentazione della morte, del declino e della malattia che prima o poi raggiunge il corpo e la mente di ogni essere umano, vista attraverso gli occhi di tre donne appartenenti a tre generazioni differenti tutte della stessa famiglia e nella stessa casa.

La casa di Jack
Lars Von Trier (2018)
Scritto e diretto da Lars Von Trier, uno dei registi più innovativi e influenti dell’era moderna e famoso per aver lanciato il movimento Dogma 95, La casa di Jack racconta la storia di un serial killer filosofo ed eccentrico, interpretato ottimamente da Matt Dillon. La violenza con la quale vengono commessi gli omicidi, lo rendono il film più brutale mai realizzato da questo regista.

I migliori film horror cult su Amazon Prime Video


The Head Hunter, INkeepers, The Lodge, Midsommar, In Fabric, Nanny, Il sacrificio del cervo sacro