Julian Sands torna al cinema con The Piper: l’ultima performance dell’icona horror degli anni ’80

Il 18 gennaio esce nelle sale cinematografiche “The Piper”, film horror folk scritto e diretto da Erlingur Thoroddsen, ispirato alla leggenda del Pifferaio Magico (scopri le origini qui), e ultimo film dell’attore recentemente scomparso Julian Sands, icona britannica degli anni ’80 e ’90 a cui vogliamo dedicare questo articolo.

NAQB merch

Julian Richard Morley Sands è nato il 4 gennaio 1958 a Otley, nel West Yorkshire, in Inghilterra. Ha iniziato la sua carriera di attore nel Regno Unito, prima di trasferirsi negli Stati Uniti per cercare un’opportunità a Hollywood. È diventato famoso a livello internazionale interpretando il ruolo di George Emerson in “Camera con vista” di James Ivory. In seguito, si è affermato anche come icona del cinema horror con “Gothic” di Ken Russell, in cui, insieme a Lord Byron e Mary Shelley, evoca i morti.

Julian Sands e Helena Bonham Carter in Camera con vista
Julian Sands e Helena Bonham Carter in Camera con vista

Successivamente, ha interpretato il ruolo dello stregone in “Warlock – Il signore delle tenebre” di Steve Miner, il professore esperto di ragni in “Aracnofobia” di Frank Marshall, il fantasma ne “Il fantasma dell’opera” di Dario Argento, un folle chirurgo in “Boxing Helena”, diretto da Jennifer Lynch (figlia di David) e infine ha lavorato con il grande David Cronenberg in “Il pasto nudo”. Ma vorrei citare tra i suoi lavori anche “Il segreto della piramide d’oro” con Cyndi Lauper e Jeff Goldblum, un film a cui sono affezionato e che pochi ricorderanno, nel quale Julian Sands ha un ruolo minore.

Sands, non rifiutava parti meno prestigiose, e si è trovato a interpretare sia ruoli da protagonista che da coprotagonista, è stato un “buono”, un “cattivo” e un caratterista. Una carriera la sua, che lo ha portato da grandi a piccoli film in maniera trasversale e che lo ha visto avere successo anche in televisione, apparendo in serie TV come “24” e “Smallville“. Oltre alla recitazione, Sands è noto per la sua passione per la poesia e per aver partecipato a diversi spettacoli e letture che combinano le due arti.

Sherilyn Fenn e Julian Sands in Boxing Helena
Sherilyn Fenn e Julian Sands in Boxing Helena

Purtroppo, Julian Sands è stato segnalato come disperso il 13 gennaio 2023, dopo essere partito per un’escursione nella regione del Monte Baldy in California. Le operazioni di salvataggio sono state complesse e difficili. Nonostante sia stata condotta un’ampia ricerca, gli sforzi sono stati notevolmente ostacolati dalle condizioni atmosferiche avverse, che sono persistite per tutto il periodo primaverile. Le squadre di ricerca, supportate da droni ed elicotteri, hanno continuato a cercare Sands, fino a quando i suoi resti non sono stati scoperti da alcuni escursionisti più di cinque mesi dopo. Il Monte Baldy è noto per essere una delle montagne più pericolose degli Stati Uniti, ma la passione per questi luoghi non ha fermato l’attore, che aveva detto: «Il Paradiso per me è svegliarmi la mattina sulla cima di una montagna».

Una tragica ironia che vede Julian Sands scomparire nel nulla come i bambini portati via dal Pifferaio Magico, una leggenda oscura che attinge a fatti realmente accaduti nel XIII secolo, sulla quale si basa “The Piper“, l’ultimo film interpretato da Sands. La pellicola, in arrivo al cinema il 18 gennaio, ci darà l’occasione di vedere l’ultima performance attoriale sul grande schermo di un attore iconico, che ha contribuito a disegnare l’immaginario di un’ intera generazione.