Terrifier 2 – Recensione psicologica

Art il Clown e l’elaborazione del lutto. La recensione psicologica di Terrifier 2

Terrifier 2 è un film horror-slasher del 2022 diretto da Damien Leone, presentato all’interno dei festival Fantastic Fest e Fright Fest e distribuito in Italia in home video da Midnight Factory, in formato DVD e 4K Ultra Hd+Blu-ray in edizione limitata. Il film è anche disponibile nel canale digitale di Midnight Factory su Amazon Prime Video e su Mediaset Infinity. Terrifier 2 vede, tra gli interpreti principali, Lauren LaVera, David Howard Thornton (nei panni di Art il Clown), Elliott Fullam, Sarah Voigt e Amelie McLain.

Drag me to fest

Il film prende le mosse direttamente dal finale del primo capitolo: nell’obitorio in cui era stato portato, il corpo di Art il Clown prende nuovamente vita, e si reca in una lavanderia a gettoni. Qui nota una ragazzina a lui molto somigliante e si accorge di essere l’unico a riuscire a vederla. In questo modo emerge una nuova componente del suo impianto psicotico: la presenza di allucinazioni. Le allucinazioni sono definite dal DSM-V, il Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali, come “esperienze simil-percettive che si verificano senza uno stimolo esterno. Sono vivide e chiare, con il pieno impatto e tutta la forza delle percezioni normali, e non sono sotto il controllo volontario.” La bambina clown però, a livello simbolico, può anche rappresentare la parte infantile di Art, che incorpora già le tendenze distruttive che andranno a manifestarsi nell’età adulta.

La trama si sposta poi all’anno successivo, mostrandoci la famiglia di Sienna (la ragazza protagonista di questo secondo capitolo, interpretata da Lauren LaVera), che ha subito un duro colpo a causa del suicidio di suo padre. Sienna, per la festività di Halloween, decide di vestirsi con un costume realizzato da lei stessa, prendendo spunto da un’illustrazione del padre ritraente un’eroina in stile Wonder Woman con un paio di ali da angelo. Questo ci dà un indizio riguardo la direzione che il film sceglie di perseguire. Terrifier 2, infatti, può essere interpretato come la metafora di un percorso di elaborazione del lutto, attraverso il quale la nostra eroina dovrà passare per arrivare ad una personale comprensione e accettazione dell’accaduto.

Durante l’intero film, Art perseguita Sienna cercando di colpire i suoi affetti più cari. Egli può quindi rappresentare i pensieri intrusivi di Sienna conseguenti alla morte di suo padre. Il senso di vuoto causato dalla perdita di una persona cara, infatti, può fare emergere una paura generalizzata della perdita, il timore di poter facilmente perdere altri affetti.

La morte di un genitore, inoltre, ci ricollega con la nostra infanzia. In un primo momento però, soprattutto se si tratta di lutto traumatico, i ricordi disorganizzati possono quasi infestare la mente. Nel film, Sienna compie sogni infantili caratterizzati da un’atmosfera circense, la quale è però invasa da Art, pronto a distruggerne ogni aspetto idilliaco di spensieratezza. inizialmente, quindi, il senso di colpa (che spesso accompagna i cari di chi decide di suicidarsi) può prevalere, ma rielaborando in chiave positiva e integrativa i ricordi di infanzia emersi, spesso accompagnati dalla nostalgia per quello che si provava in quei momenti, è possibile arrivare a ricollegarsi armonicamente con quel periodo di vita e con la persona scomparsa.

Fondamentale per l’elaborazione del lutto di Sienna sarà la spada dell’eroina che interpreta: il lascito simbolico di suo padre funge da protezione contro il male che assedia la sua mente e porta a trasformarlo, per arrivare a integrare dentro di sé i ricordi e la sua immagine, che potrà così accompagnarla per tutta la vita.

Terrifier 2, quindi, al di là delle tinte gore e splatter di cui è ampiamente dipinto, riesce a piegare il genere slasher per raccontare una storia che, attraverso percorsi diversi, accomuna tutti gli esseri umani: l’incontro/scontro con il dolore e la perdita. Perché quando il dolore assomiglia a un mostro che vuole distruggere ogni parte di noi, dobbiamo essere pronti a diventare gli eroi della nostra storia.

Titolo: Terrifier 2
Titolo originaleTerrifier 2
Regia: Damien Leone
Attori: Lauren LaVera, David Howard Thornton, Elliott Fullam, Sarah Voigt, Amelie McLain
Paese: USA
Anno: 2022
Genere: Horror, slasher
Durata: 138 minuti